Cerca in skilltest:
Prima volta ? Registrati
EMAIL
PASSWORD
Hai dimenticato la password? |  Aiuto
SKILL TEST
HOME PAGE
Il progetto ed i costi
Richiesta di Informazioni
Domande Frequenti
Contatta la Redazione
Per la tua Pubblicità
QUIZ CONCORSI
Questa sezione
Concorsi per bandi
Concorsi per profili
Concorsi nella UE
Concorsi annuali
QUIZ UNIVERSITA'
Questa sezione
Esami universitari
Preselezioni universitarie
SSIS
QUIZ VARI
Questa sezione
Quiz psico-attitudinali e cultura gen.
Quiz di lingua straniera
Quiz materie informatiche

 

Il Marchio Fiducia Federcomin
clicca qui  Questo concorso è stato visionato: 12048 volte

145 DIRIGENTI PRESSO IL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE - PROVA DI PRESELEZIONE

Dal 2005 forniamo test prodotti da noi
                 completi di spiegazioni....

   SEI IN >> Concorsi pubblici >> Concorsi per bandi

Nel mondo della formazione, ed in particolare dell'e-learning, skilltest rappresenta un'assoluta novità. Si tratta di una piattaforma tecnologica che consente la verifica ed il miglioramento della preparazione necessaria per affrontare un concorso pubblico attraverso la somministrazione di una vera e propria simulazione a tempo e con un chiaro ed esauriente riepilogo finale.
In esso sono indicati: il tempo impiegato, le domande cui si è risposto correttamente, le domande cui si è risposto in maniera errata nonchè, per ciascuna domanda, una esaustiva spiegazione.

Inoltre al termine di ogni prova il sistema indica il punteggio medio ed il tempo medio impiegato per quella stessa prova così da poter mettere a confronto le proprie capacità con quelle degli altri.
Grazie ai prezzi competitivi e alla cura che skilltest riserva a ciascun cliente, esso è divenuto leader in Italia nel settore dei portali della formazione mediante quiz. Per sapere come funziona skilltest.it clicca qui. Per sapere invece come è organizzata questa sezione clicca su "Concorsi per bandi" qui in alto, nella barra di navigazione.

Il tuo nome:
La tua e-mail:
E-mail amico:
Di seguito troverai l'estratto del bando del concorso* e la relativa offerta quiz.

E' indetto un concorso pubblico, per esami, a 145 (centoquarantacinque) posti di dirigente tecnico da assegnare agli uffici dell'amministrazione centrale e periferica del Ministero della pubblica istruzione, al fine di concorrere alla realizzazione delle finalità di istruzione e di formazioni, affidate alle istituzioni scolastiche ed educative, oltre all'attività di studio, di ricerca e di consulenza tecnica per il Ministro e i direttori generali (GU n. 10 del 5-2-2008).

Lo svolgimento del concorso prevede:
a) prova di preselezione;(Si terrà il giorno 21 settembre. Per maggiori info clicca qui)
b) prove scritte;
c) colloquio orale;
d) prova orale facoltativa di lingua straniera.

Coloro i quali avranno correttamente redatto la domanda per la partecipazione al concorso saranno sottoposti dalla Commissione esaminatrice alle prove di preselezione da effettuarsi presso l'ambito territoriale dell'Ufficio scolastico regionale prescelto.
Le prove di preselezione vengono effettuate mediante una serie di quesiti a risposta multipla, vertenti sulle materie oggetto delle prove scritte e orali.
Viene ammesso alle prove scritte un numero di candidati pari a dieci volte il numero dei posti messi a concorso per ogni settore e sottosettore.
Il punteggio conseguito nella prova di preselezione non concorre alla formazione del voto finale di merito.
Coloro i quali saranno risultati idonei alle prove di preselezione, saranno sottoposti alle tre prove scritte della durata di otto ore ciascuna.
Le tre prove scritte vertono su diritto amministrativo, contabilità di stato e legislazione scolastica, con particolare riguardo alle seguenti tematiche: organizzazione, funzionamento amministrativo, gestione delle istituzioni scolastiche, ivi comprese quelle paritarie, e stato giuridico del personale della scuola; ordinamento degli studi, con particolare riguardo alle tipologie di istruzione: primarie e secondarie. I sistemi scolastici stranieri, con specifico riferimento a quelli dei Paesi dell'Unione Europea; argomenti attinenti agli insegnamenti impartiti nello specifico grado di scuola e, relativamente alla scuola secondaria, ai settori cui il concorso si riferisce.
Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª serie speciale «Concorsi ed esami» - del 1° aprile 2008, sarà pubblicato il diario delle prove di preselezione. Lo stesso avviso indicherà la data della successiva Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª serie speciale «Concorsi ed esami» - contenente il diario delle prove scritte, nonché l'elenco dei candidati ammessi alle prove medesime, per i quali tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.
Al colloquio orale sono ammessi i candidati che abbiano riportato non meno di 70/100 in ciascuna delle prove scritte.
Il colloquio, che tende alla valutazione della capacità professionale e della preparazione del candidato, nonché dell'attitudine all'espletamento delle funzioni dirigenziali cui dovrà essere preposto e della conoscenza delle problematiche delle pubbliche amministrazioni in genere ed, in particolare, del Ministero della pubblica istruzione, verte, in aggiunta alle materie di cui alle prove scritte, sul diritto costituzionale, diritto civile e diritto processuale civile, con particolare riguardo al rapporto di lavoro dei pubblici dipendenti ed alla giurisdizione del giudice ordinario in materia di controversie di lavoro, diritto penale e procedura penale, con particolare riguardo ai delitti contro la pubblica amministrazione, diritto dell'Unione europea, normativa sul Ministero della pubblica istruzione, scienza dell'amministrazione, scienza della comunicazione, con particolare riguardo alla comunicazione istituzionale.
E', inoltre, prevista una prova finalizzata alla valutazione della conoscenza ad un livello avanzato della lingua straniera prescelta dal candidato tra quelle di inglese, francese, tedesca e spagnola, mediante esercizi di lettura, traduzione e conversazione.
Nell'ambito del colloquio, viene, altresì, accertata la conoscenza a livello avanzato, da parte del candidato, dell'utilizzo dei sistemi applicativi informatici di più comune impiego, anche attraverso una verifica pratica, e delle implicazioni organizzative e sulla semplificazione procedimentale, connesse con l'adozione degli strumenti informatici.
Il colloquio orale si intende superato dai candidati che conseguono un punteggio non inferiore a 70/100.

Fino all’espletamento della prova di preselezione, rendi proficuo il tempo di attesa! 
Lo staff di Skilltest ha confezionato per te una serie di pacchetti di quiz simili a quelli che potresti trovare in questa prova. Ogni pacchetto è formato da 25 domande diverse ciascuna con quattro risposte possibili tra le quali dovrai individuare quella esatta. Al termine della prova potrai controllare tutte le risposte date confrontandole con quelle esatte.
Per ogni domanda troverai, inoltre, una chiara ed esaustiva spiegazione che ti permetterà di verificare la risposta data e contemporaneamente acquisire ulteriori nozioni che ti potrebbero servire al momento dell’espletamento della prova.
Per ogni pacchetto è, inoltre, previsto un tempo massimo entro il quale bisognerà rispondere a tutte le domande proposte così da consentirti di valutare anche questo importante fattore molto spesso trascurato in fase di autoverifica.
L’obiettivo di Skilltest è, quindi, quello di offrirti un valido strumento di verifica e di miglioramento della tua preparazione simulando al meglio la prova stessa.
Tutti i quiz, infine, sono frutto del lavoro di professionisti nelle materie caratterizzanti la prova in questione rendendo tali quiz validi ed efficaci. E dunque cosa aspetti?! Mettici tu alla prova! Acquista un pacchetto di quiz e, con una modica spesa, potrai verificare la qualità del servizio che ti offriamo. Siamo sicuri che tornerai a trovarci.


ATTENZIONE
La Ns. offerta quiz per il concorso in questione è scaduta non è più possibile comprare test.
Puoi scrivere alla redazione per ulteriori delucidazioni cliccando qui.
Per andare invece alla HOME PAGE clicca qui.

* L'estratto del bando di concorso può presentare inesattezze o imprecisioni, si consiglia, pertanto, di consultare il bando integrale pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
  Chi siamo Il progetto Contatti Contratto Privacy Link consigliati I tuoi Preferiti  
E' vietata la riproduzione anche parziale dei materiali presenti in questo sito.
Web site design, testi e grafica © 2017  QSCE

p.Iva 02466000599